Viaggio in controtempo

Viaggio in controtempo

eric

 

Le ultime cose che vide,
prima di addormentarsi profondamente,
furono il tetto della casa di Jane
e l’acqua trasparente del meraviglioso
Golfo di Broome.
Stava per iniziare il suo viaggio verso il passato,
incontro al tempo,
in controtempo.

Leggi le prime pagine del libro

Puoi acquistare una copia di questo libro da
ilmiolibro.it

Sinossi

ericEric Messina vive in una tranquilla cittadina dell’Australia occidentale quando riceve una telefonata che avvierà in lui un inconsapevole e tumultuoso periodo di angoscia: suo padre, che non vedeva più da oltre vent’anni, è morto in un incidente stradale nella parte opposta del continente. La notizia lo coglie di sorpresa e un risvegliato desiderio di conoscenza lo porta a recarsi sul posto in compagnia della sua più cara amica, Fay.

Il giovane vuole vedere i luoghi dove era vissuto il misterioso genitore, capirne le ragioni oltre alle laconiche risposte della madre, ritrovare il filo del passato. Finché la scoperta di un quaderno fitto di appunti e di date si manifesta come la chiave del forziere che contiene le risposte. Si immerge così nella lettura del diario e il nastro del tempo si svolge e si riavvolge tra le sue mani, intonando sui protagonisti le dolorose note di una triste melodia costruita su reciproche incomprensioni e tormenti personali.

Quando la storia scritta sembra però concludersi, un’inaspettata rivelazione richiama l’attenzione di Eric su un importante documento che custodisce le ultime volontà del padre. Perché quel nome? Qual è l’anello di congiunzione mancante?

Talvolta la vita separa gli uomini, allontanandoli nei luoghi e nel tempo, ma spesso poi riesce a farli ritrovare avvolgendoli ignari in un trasparente velo di recuperate affinità.